Skip to main content

Paccheri ripieni di ricotta e spinaci gratinati al forno

Delicata pasta al forno con tutta la dolcezza e la cremosità avvolgente della ricotta, insieme al sapore inconfondibile degli spinaci. Una soluzione diversa e originale rispetto ai classici cannelloni.

Portata: Primi Piatti

Paccheri ripieni di ricotta e spinaci gratinati al forno

Difficoltà: Media Tempo di preparazione 60 min Porzioni: 6 Calorie: 445

Descrizione

Una delle qualità di questo primo piatto riguarda le modalità di preparazione: può essere infatti realizzato in precedenza e lasciarvi liberi di accogliere gli ospiti a casa in tutta tranquillità. Un consiglio per migliorare ulteriormente la gratinatura? Gli ultimi 5 minuti di cottura accendete il grill del forno e avrete dei paccheri ancora più croccanti e saporiti. Abbinerei questo piatto a un vino bianco morbido e abbastanza intenso, ad esempio una falanghina del Sannio o un Capri Doc. La falanghina, in particolare, possiede una buona vena acida utile a contrastare la cremosità della ricotta.

Ingredienti

Preparazione

Preparazione dei paccheri

  1. Prima di tutto cuocete in acqua salata i paccheri mantenendoli al dente.

  2. Poi scolateli e disponeteli su un canovaccio per farli raffreddare.

Preparazione del porro

  1. Tagliate un porro per lungo e ricavate delle strisce larghe circa 1 cm.

  2. Scottate il porro in acqua bollente salata fino a quando non si piega con facilità, oppure lasciatelo a macerare due o tre ore prima con abbondante sale.

Preparazione della farcitura

  1. Montate con una frusta da cucina la ricotta e versate l’olio a filo, fino a ottenere una crema.

  2. Una volta lavati gli spinaci, dovete “strizzarli” con cura e poi tritarli finemente, amalgamandoli infine con la crema di ricotta.

  3. Aggiungete parmigiano, sale, pepe e noce moscata.

Preparazione della besciamella

  1. Fate sciogliere il burro in un pentolino, quindi toglietelo dal fuoco e aggiungete la farina setacciata.

  2. Cuocete la miscela per alcuni minuti mescolando di continuo ed evitando che si attacchi o prenda troppo colore. Si ottiene così il roux, composto indispensabile per preparare la besciamella.

  3. Dopo aver tolto il pentolino dal fuoco, aggiungete latte caldo (o a temperatura ambiente) e mescolate con un cucchiaio di legno.

  4. Rimettete il pentolino sul fuoco, fate cuocere a fiamma bassa finché la salsa comincerà a bollire e aggiungete un pizzico di sale, pepe e abbondante noce moscata.

  5. Fate bollire qualche minuto finché non si addensa. A questo punto la besciamella è pronta.

Farcitura e cottura dei paccheri

  1. Farcite i paccheri e metteteli in una cocotte monoporzione a gruppi di 4.

  2. Legateli accuratamente con le strisce di porro e copriteli con la besciamella.

  3. Una spolverata finale di Parmigiano grattugiato e poi metteteli in forno a 200° per 15/20 minuti.

Composizione del piatto

  1. Impiattate i paccheri ben caldi decorati da una foglia di basilico e qualche altra soluzione a piacere, quindi potete servire.